Andrea Brugnera: un designer dal pollice verde

Amo progettare in silenzio e credo che il design debba essere funzionale e passionale, attento ai dettagli, un design che trasmette poesia e stupore, sempre divertendo." A.B.

​​​​

Andrea Brugnera: dalla Botanica al Design
La mente creativa da cui prende vita la collezione di arredi in cartone Bedecò è quella di Andrea Brugnera, designer trevigiano ribattezzato Bruga.
Classe 1980, Andrea nasce a Treviso e vanta un background culturale unico nel suo genere.
Dopo la laurea in Botanica, si avvicina con passione e dedizione al magico universo del design.
Il suo segreto?
Rubo il design con gli occhi e alla fine lo ritrovo nella mia mente, nel mio cuore e nelle mie mani.

Andrea si forma professionalmente nello studio di Luciano Bertoncini, occupandosi dal 2004 di progettazione in diversi settori.
Nel 2009, consegue la laurea in Botanica alla facoltà di Agraria di Padova con la tesi “L’arredo in cartone alveolare”, con la quale riesce ad unire l’ecologia industriale al design.
Poco dopo, mette a frutto il lavoro realizzato per la tesi creando progetti in cartone in Italia e all’estero, dagli arredi ludici per bambini agli spazi retail ed espositivi, come quelli realizzati per gli stand Pitti.

Nello stesso anno, il designer Andrea Brugnera avvia la sua attività, vincendo diversi concorsi internazionali e progettando per Formabilio, Sephora, Eccoqua, Gloook.
I suoi lavori sono pubblicati su “Interni”, “MarieClaire”, “Maison”, “Living” e altri.
Nel 2015 viene selezionato per il prestigioso premio Young&Design, espone alla Triennale di Milano nell’ambito del progetto “Toyssimi” e avvia una collezione autoprodotta chiamata “Mombruga”.

Attualmente, vive e lavora a Treviso dove si dedica alla realizzazione di nuovi progetti in cartone e non.

​​​​

Andrea Brugnera, designer del cartone
Il designer Andrea Brugnera ha scelto di dar sfogo alla propria creatività attraverso il cartone, un materiale del passato e dal futuro ecologico, ritenuto nobile in quanto riciclato e riciclabile.
Bruga, in particolare, sceglie per le sue creazioni il cartone alveolare, che grazie alla trama esagonale risulta leggero ma anche resistente.
Senza contare un piccolo dettaglio che solo un “botanico” avrebbe potuto notare: come insegnano le api, l’esagono è una forma geometrica intelligente ed efficiente!
La sua figura prediletta viene così declinata dando vita ad arredi di cartone pensati anche per i bambini.

Il cartone si fa quindi materiale educativo grazie alle dimensioni a misura di bimbo e alla possibilità di personalizzare con scritte e disegni le sue superfici.
Il designer Andrea Brugnera scommette sul cartone, toccando due tematiche sempre più calde e attuali: l’ecologia e la sostenibilità.
Il risultato è la collezione Bedecò, un insieme di esclusivi arredi in cartone dal fascino “naturalmente” geometrico.